Sistemi di sorveglianza per la tua casa

Le telecamere per la videosorveglianza altro non sono che l’evoluzione delle ormai obsolete telecamere analogiche e consistono in sistemi composti da una o più videocamere che si connettono alla rete internet permettendo all’utente di controllare un qualsiasi luogo o ambiente da remoto tramite lo smartphone, il tablet o il pc. Questo tipo di telecamere si dividono in dispositivi con collegamento Wi-Fi e con cavo Ethernet.
Rispetto ai vecchi sistemi di sorveglianza analogici limitati ad un circuito interno, queste telecamere si installano rapidamente, trasmettono i filmati con una qualità delle immagini di gran lunga superiore, registrano audio e consentono un collegamento facile ed immediato anche a più inquadrature grazie a comode ed intuitive app scaricabili sui dispositivi elettronici.
Premesso che non esiste una telecamera per la videosorveglianza migliore in senso assoluto, ma è preferibile scegliere l’alternativa che meglio si adatta alla singola situazione, le videocamere con connessione Wi-Fi rappresentano la soluzione più pratica e performante in qualsiasi ambiente, a patto che la qualità del segnale tra la videocamera ed il router sia buona e non venga interrotta da ostacoli o muri molto spessi. Una volta verificata la copertura è sempre consigliabile optare per un sistema dotato di codifica sicura, di ampia portata di ricezione e in grado di trasmettere le immagini con accesso da browser o, meglio ancora, attraverso l’impiego di app dedicate.
Questi impianti innovativi, rispetto ai sistemi a circuito chiuso che necessitavano di un cablaggio e il montaggio di una vera e propria centralina di controllo, sono facilmente installabili e non richiedono l’intervento di un professionista.
Non bisogna sottovalutare nemmeno la corretta sistemazione della telecamera, che deve essere collocata in punti strategici, anche in aree esterne dove la sua semplice presenza spesso funge da deterrente contro i malintenzionati.
Le telecamere per la videosorveglianza vengono montate sempre con maggiore assiduità in abitazioni, negozi, aziende e in tutti quei luoghi dove non è possibile esserci fisicamente sempre, ma dove si rende necessario un controllo per aumentarne la sicurezza della casa.
E’ comunque possibile collegare questo tipo di impianti a sistemi di allarme o integrarli a strumentazioni domotiche semplicemente per aumentare la sicurezza o prevedere l’accensione di luci a orari prestabiliti o in determinate situazioni.
E’ giusto sapere, infine, che le compagnie assicurative prevedono degli sconti sulle polizze in locali dotati di questi sistemi di sicurezza.