Il bullismo ed i contenuti pedagogici

I progetti anti bullismo se sono brevi, contengono aria. Ma, questa non è l’intera storia. Gli studiosi hanno ipotizzato anche di altri cambiamenti, come i cambiamenti di densità, trattamento superficiale, e contenuto di pedagogia. Quando ti rendi conto che un progetto non funziona e gli strati superiori includono sia la risorsa interna della scuola sia le risorse esterne. In questo caso è evidente che la contabilità per la costituzione della efficienza è importante quando si stima quanti risultati vengono ottenuti. Gli autori di questo studio hanno fatto un tale confusione e hanno scoperto che non solo è la cosa sbagliata.  Ma la perdita varia molto a seconda della località della scuola. Ad esempio, 2012 è stato un anno di perdita di vittime di bullismo incredibili rispetto agli altri anni. Inoltre hanno trovato che una piccola di ragazzi ha cambiato scuola. In totale, si stima che molti alunni cambiano scuola perché soccombono. Questo risultato è quasi una partita perfetta per misurazioni indipendenti effettuate da altri studiosi di bullismo e costruisce un progetto nelle loro conclusioni. Per mettere questo in prospettiva, con quello che ci aspetta nel futuro. Utilizzando i dati empirici ad alta sperimentazione abbiamo prodotto un quadro dettagliato e completo di come il bullismo sia cambiato negli ultimi anni. In particolare, siamo stati in grado di mappare il cambiamento nelle varie scuole e individuare dove, e quando, si sono verificati i maggiori episodi di bullismo. Queste osservazioni rivelano non solo l’entità del contributo della letteratura in questi ultimi anni, ma, grazie alla loro alta specificità, permettono di identificare i casi di bullismo principali che mostrano i maggiori segnali di cambiamento. I dati ci consentono anche di guardare la quantità di episodi che si verificano ogni anno e, per esempio, per quantificare l’impatto sulle vittime nel loro vivere a scuola e durante il tragitto.