Affronta il tuo sport preferito con la giusta attrezzatura

Praticare snowboard necessita di costanza e passione ma anche indossare l’abbigliamento adatto è basilare per potersi muovere con estrema naturalezza!

Il perfetto snowboarder si veste a strati, pinendo estrema attenzione ad ognuno di essi.
Il primo strato è quello intimo chiamato anche intimo termico, essendo quello più vicino alla pelle è bene optare per materiali altamente traspiranti e soprattutto delicati.
Il principio base del tessuto è che riesca a trattenere il calore ma non l’umidità lasciando così la cute costantemente asciutta.
Lo strato intermedio è quello necessario per isolare le basse temperature, mantenendo il corpo caldo. In base alla temperatura esterna lo snowboarder può scegliere di optare per una tuta con sottogiaccia (temperature miti) o sottopantoloni e sottogiacche con tute in piuma d’oca e lana (temperature fredde), per saperne di più clicca qui.
Un terzo strato è opzionale per proteggersi dalle intemperie. In questo caso il tessuto d’elezione è impermeabile, anti-vento e idrorepellente.
Per quanto riguarda gli accessori, sono necessari il cappello, gli occhiali, i guanti e le protezioni.
Il cappello isola la testa dal freddo, proteggendola durante lo snowboard. I modelli sono diversi a seconda dei gusti dello snowboarder, da quelli classici a quelli con collare in pile fino a quelli con mascherina inclusa. L’importante è indossarlo!
Gli occhiali servono come protezione da neve, freddo e riflessi solari. Una velocissima distrazione potrebbe far perdere la concentrazione provocando un incidente, perciò è bene non dimenticare mai questo importantissimo accessorio.
I guanti, come il cappello, servono per proteggere le estremità (le prime a soffrire a causa delle temperature gelide). Perfetti quelli con doppio rivestimento, caldo e imbottito all’interno e impermeabile all’esterno.
Le protezioni sono necessarie in caso di caduta e si differiscono in dorsali e shorts.
Le protezioni dorsali proteggono la schiena solo se di standard 1621-2 e della misura adatta. Non devono essere né più piccoli né più grandi altrimenti il loro effetto è vano. Esistono diversi livelli a seconda della protezione e vanno sempre indossati sotto la giacca.
Le protezioni shorts proteggono gli elementi sensibili degli arti inferiori come coccige, cosce e bacino.
Una volta acquistati questi prodotti, di ottima qualità, le montagne innevate vi aspettano!