La meravigliosa Corsica

D’estate amo il mare, senza dubbio: nella mia vita ho passato le vacanze estive in tanti posti diverse, dalle classiche località della Riviera Romagnola alle spiagge più rinomate del Salento e della Sicilia. Quest’estate, però, ho deciso di partire alla scoperta di un’isola che non avevo mai visitato: la Corsica.

Sono partita scegliendo tra vari traghetti per la Corsica, partendo da Savona e in poco più di cinque ore sono arrivata a Bastia. Ho cominciato a godermi la vacanza già in quei primi momenti perché il viaggio è stato piacevole e comodo e il traghetto davvero confortevole.
Al mio arrivo, Bastia mi ha subito colpita con il suo splendido Vecchio Porto su cui si affacciano bellissimi edifici in stile veneziano. Da qui sono arrivata facilmente alla città antica, costruita dai genovesi e protetta da mura quattrocentesche.
Il nord della Corsica mi ha conquistato presto il cuore con la sua straordinaria bellezza paesaggistica ma anche artistica: dopo aver noleggiato una macchina, sono stata a Nonza, piccolo borgo famoso per la sua torre genovese e la spiaggia nera, e a Rogliano, con la sua meravigliosa spiaggia di Tamarone. Non c’è che dire: la bellezza e la varietà delle baie lungo tutta la costa non lascia che l’imbarazzo della scelta. Anche Saint-Florent, ad occidente di Bastia, mi ha rapita con la sua spiaggia caraibica.
Da vera appassionata di storia, però, non potevo perdere il Musée National de la Maison Bonaparte, ad Ajaccio. Si tratta della casa natale del grande Napoleone, situata nel cuore della città, in quell’intrico di incantevoli stradine acciottolate che un tempo era la zona riservata esclusivamente ai conquistatori genovesi. Per quanto frutto in gran parte di ricostruzione storica, questa dimora offre la possibilità di fare un percorso davvero suggestivo, tanto da essere il sito napoleonico più visitato dai francesi.
Avevo deciso sin dall’inizio che la mia vacanza sarebbe stata itinerante, all’insegna della libertà più assoluta e della scoperta. E così ho deciso di spostarmi fino al sud più estremo dell’isola per raggiungere Bonifacio, magnifica città a picco sul mare. E qui non mi sono persa l’opportunità di tuffarmi nel mare cristallino di Cala Longa, una spiaggia incantevole.
Risalendo verso Bastia, ho potuto raggiungere anche la Spiaggia di Rondinara, molto amata e frequentata dalle famiglie per il suo fondale che digrada dolcemente verso il mare trasparente e per le acque particolarmente calme.
Tanto ancora mi rimane da visitare in Corsica: di sicuro sarà ancora meta di una mia prossima vacanza.